Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Codeweek 2017 (attività)

L’Istituto Comprensivo così come previsto tra le attività del PTOF, parteciperà alla quinta edizione dell’Europe CodeWeek 2017 che si svolgerà dal 7 al 22 ottobre 2017.

Nella Settimana del Codice la scuola organizzerà una serie di attività di introduzione al coding e al pensiero computazionale, che coinvolgeranno tutti gli alunni, grandi e piccoli, con un approccio divertente e giocoso. Dalle attività unplugged, con carta e matita e sfide con Cody Roby, a corsi e lezioni su Code.org, per imparare ma soprattutto per divertirsi e scoprire nuove opportunità. L’iniziativa sarà coordinata dall’AD e dal Team digitale, ogni evento ,poi, sarà inserito nella mappa di CodeWeek.

La scuola aderisce anche alla CodeWeek4all challenge. Verrà distribuito un codice a tutti i docenti che intendono organizzare eventi per i propri alunni, tale codice dovrà essere inserito al termine di CodeWeek quando i docenti saranno invitati a compilare un modulo di riscontro (report) nel quale dovranno dichiarare il numero di partecipanti al proprio evento ed inserire il codice univoco assegnato alla scuola.

Al termine della compilazione di tutti i moduli di riscontro verranno attribuiti ad ogni scuola partecipante alla CodeWeek4all challenge tutti gli eventi che riportavano il codice della scuola. Se il numero complessivo di partecipanti supererà il 50% degli alunni iscritti, la scuola riceverà un certificato di eccellenza nella diffusione del coding rilasciato direttamente dalla Commissione Europea.

Tutti gli insegnanti interessati comunicheranno all’Animatore Digitale l’intenzione di organizzare un evento al fine di poter ricevere il codice della scuola. L’AD, se richiesto, coadiuverà i docenti nella fase di registrazione dell’evento e dell’inserimento dell’evento nella mappa.

Siti utili da consultare e dove registrarsi per le attività di coding :

www.codeweek.it       

www.programmailfuturo.it

https://code.org/


Alcune classi dell'Istituto hanno aderito al progetto internazionale Coding hour-l’ora del codice promosso dal MIUR per la sperimentazione nelle classi di scuola primaria e secondaria dei concetti di base dell’informatica attraverso la programmazione (coding). Per la scuola dell'infanzia  è stato avviato il progetto dell'Animatore Digitale "Digit@giocando"  con gli alunni di 5 anni che si cimenteranno con il corso 1 di code.org

Per saper di più del progetto  vai al link  http://events.codeweek.eu/

Per approfondire:

  • Un corso gratuito sempre aperto: Coding in you classroom, now!
  • Code week 2016: tutti i materiali della nuova campagna di alfabetizzazione
  • Un sito e un libro per la divulgazione

Alcuni strumenti per fare coding:

  • Programma il futuro: piattaforma italiana a cura di MIUR e CINI
  • code.org: la piattaforma americana su cui si basa quella italiana
  • Scratch: comunità per l’apprendimento creativo ideata dal MIT di Boston

CODING E PENSIERO COMPUTAZIONALE: che cosa è?

IL coding non è solamente  programmazione (costruire, cioè, i programmi per il computer), ma piuttosto l’uso didattico di strumenti e metodi di programmazione visuale a blocchi per favorire lo sviluppo del pensiero computazionale nel modo più semplice ed intuitivo possibile. Il pensiero computazionale è la capacità di individuare un procedimento costruttivo, fatto di passi semplici e non ambigui, che porta alla soluzione di un problema complesso. Non riguarda tanto un problem solving da affrontare in prima persona, ma conduce a specificare procedure e istruzioni che un “esecutore” può eseguire autonomamente. Se il ragionamento algoritmico è un’abilità minima che chiunque dovrebbe poter sviluppare, allora è utile diffonderlo (ecco la ragione di una serie di campagne di alfabetizzazione a scopo divulgativo e motivazionale) e proporre di inserirlo a scuola perché la proposta sia per tutti. Essendo un metodo non gli va trovato uno spazio in una disciplina particolare o togliendo “qualcosa” dal “programma” di studi. Se si ritiene utile, ciascun insegnante può adottarlo strumentalmente per spiegare in maniera più semplice e rigorosa i passaggi di un ragionamento logico, per aiutare gli alunni a controllare alcuni procedimenti, per stimolarli alla correzione degli errori logico-procedurali e così via. Fare coding non vuol dire necessariamente usare il computer, anche se esso può facilitare la verifica della correttezza dell’istruzione o della procedura costruita. Fare coding non è, quindi, usare questo o quello strumento on line o unplugged, anche se alcuni strumenti esistenti ne facilitano l’acquisizione dei concetti di base. Attivarlo fin dai primi anni di scuola aiuta gli alunni a familiarizzare con tali procedure, ma il coding non ha età, e vi si può utilmente far ricorso ogni qual volta che il docente lo ritenga di aiuto.

GRANDE ENTUSIASMO PER LE CLASSI  QUINTA A/B  E QUINTA C PER AVER PARTECIPATO ALL'ORA DEL CODICE MA, ANCHE PER ALCUNE CLASSI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO CHE HANNO PARTECIPATO NELLA VERSIONE " ORA DEL CODICE: COMPITO A CASA"

ANCHE I BAMBINIDI 5 ANNI  DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA SONO MOLTO ATTRATTI DAL COMPUTER, SI CIMENTANO A DISEGNARE CON IL PROGRAMMA PAINT , SI APPROCCIANO A GIOCHI DIDATTICI E APPREZZANO L'INTERATTIVITA' DELLA LIM

Al link la documentazione relativa alle attività e agli attestati https://drive.google.com/drive/folders/0B3SLxbYL4RPmVTl1bV9yM2pHdXM

Programma il Futuro

programma-il-futuro

 

Le classi della scuola dell'Infanzia e Primaria che sono iscritte alle attività di  Programma il futuro sono:

5 anni scuola dell'infanzia    Seconda A    Seconda B     Seconda C    Seconda D

Terza A   Quarta A   Quarta B   Quarta C    Quarta D   Quinta A    Quinta B


 

Progetto Erasmus "SHARE'ITAGE"

Memory: a passport to the future

.

 

E-twinning Projects

L'ora del reading

Puppet's corner

IMG-20141023-WA0000.jpg

Sportello di ascolto

Gli amici della Lombardo Radice

Area Riservata Docenti

Area Riservata Ata

Progetto articolo 3

Active school days

Siracusa 2750

POR FESR 2014-2020

Pon Fesr

Frutta nelle scuole

Iscrizioni on line

Indicazioni nazionali

NoiPa

Vai all'inizio della pagina